Fiore simile allorchidea: scopri la meraviglia del Gaura

La Gaura è una pianta dal nome scientifico Gaura lindheimeri ed è conosciuta anche come Fior di orchidea per i suoi fiori simili ad orchidee. È una pianta perenne originaria del Nord America, ma è diventata molto popolare anche in Europa per la sua bellezza e la facilità di coltivazione.

La Gaura ha fusti sottili e foglie strette e lanceolate di colore verde scuro. La pianta può raggiungere un’altezza compresa tra i 60 e i 120 centimetri e produce fiori delicati e leggeri che somigliano a petali di orchidea. I fiori possono essere di diversi colori, tra cui bianco, rosa, rosso e viola, e hanno una forma simile a farfalle in volo.

La Gaura fiorisce dalla primavera all’autunno, attrattiva per le farfalle e altri insetti impollinatori. È una pianta rustica e resistente, che richiede poche cure e si adatta bene a diversi tipi di terreno. Può essere coltivata sia in vaso che in giardino, e può essere utilizzata per abbellire aiuole, bordure e giardini rocciosi.

La Gaura è disponibile in molti vivai e garden center, sia come pianta in vaso che come seme. I prezzi variano a seconda delle dimensioni della pianta e del luogo di acquisto, ma generalmente si possono trovare piante di Gaura a partire da 5 euro. È possibile trovare anche varietà ibride di Gaura, che offrono una maggiore varietà di colori e forme di fiori.

Domanda: Dove piantare la Gaura?

La Gaura è una pianta molto resistente e vigorosa che proviene dall’America. Per ottenere i migliori risultati, è consigliabile piantarla in una posizione luminosa e soleggiata, anche se può crescere bene anche a mezz’ombra. È importante evitare ristagni d’acqua, in quanto la Gaura preferisce terreni ben drenati.

In generale, la Gaura si adatta a diversi tipi di terreno, ma predilige quelli ricchi di sostanza organica e ben drenati. Se si desidera ottenere una fioritura abbondante, è consigliabile concimare il terreno con un fertilizzante a lenta cessione a inizio primavera.

In conclusione, per coltivare con successo la Gaura, è importante scegliere una posizione soleggiata o a mezz’ombra, evitare ristagni d’acqua e fornire al terreno il giusto apporto di sostanza organica. In questo modo si potranno ammirare le sue bellissime fioriture per tutto il periodo estivo.

Come si propaga la Gaura?

Come si propaga la Gaura?

Una volta estratta la gaura dal suolo, è possibile propagarla attraverso la divisione del cespo. Per fare ciò, la zolla viene tagliata in porzioni che comprendono sia radici che fusticini. Di solito si ricavano due o più porzioni, a seconda delle dimensioni del cespo. Per effettuare questa operazione, si consiglia di utilizzare un seghetto per ottenere tagli puliti e precisi.

Una volta ottenute le porzioni, è importante piantarle immediatamente in un terreno fertile e ben drenato. Si consiglia di scavare delle buche di dimensioni adeguate, in modo che le radici possano essere distese in modo naturale. Le porzioni di gaura vanno poi coperte con terra, premuta leggermente per assicurarsi che sia ben a contatto con le radici.

Dopo il trapianto, è fondamentale fornire alle nuove piantine le cure adeguate. La gaura preferisce un’esposizione al sole, quindi è importante collocarla in un’area luminosa del giardino. Inoltre, è necessario innaffiare le nuove piantine regolarmente, mantenendo il terreno umido ma non troppo bagnato.

Con la giusta cura e attenzione, le porzioni di gaura si radicheranno e inizieranno a crescere, formando nuove piante. È possibile riprodurre la gaura in questo modo per ottenere più esemplari e arricchire il giardino con i suoi fiori delicati e colorati.

Quanto cresce la Gaura?La domanda è corretta.

Quanto cresce la Gaura?La domanda è corretta.

La Gaura bianca, chiamata anche “fior di orchidea”, è un’erbacea perenne molto resistente adatta a chi ha poco tempo da dedicare al giardino. Questa pianta può raggiungere un’altezza di circa 70 cm, grazie ai suoi lunghi steli leggeri e ramificati che le conferiscono un portamento leggermente scomposto.

La Gaura bianca sviluppa piccoli fiori stellati di colore bianco, con petali delicati e leggeri che sembrano fluttuare nell’aria. Questi fiori sono molto apprezzati per la loro eleganza e la capacità di attirare farfalle e api.

Questa pianta è molto versatile e può essere coltivata sia in vaso che in piena terra. È adatta a diversi tipi di terreno, preferendo però quelli ben drenati e ricchi di sostanza organica. La Gaura bianca si sviluppa meglio in posizioni soleggiate, ma può tollerare anche una leggera ombra.

La Gaura è una pianta facile da coltivare e richiede poche cure. È sufficiente annaffiarla regolarmente, evitando però ristagni d’acqua, e concimarla una volta all’anno con un concime specifico per piante fiorite. Durante l’inverno, è consigliabile proteggerla dal freddo eccessivo con una copertura di paglia o pacciame.

In conclusione, la Gaura bianca è una pianta dalla crescita moderata, che può raggiungere un’altezza di circa 70 cm. Grazie alla sua bellezza e alla sua resistenza, è una scelta ideale per abbellire il proprio giardino o il balcone.

Quanto costa una pianta di Gaura?

Quanto costa una pianta di Gaura?

Una pianta di Gaura può avere un costo variabile a seconda della quantità che si acquista. Sono disponibili sconti per quantità che vengono calcolati direttamente nel carrello. Di seguito sono riportati i prezzi scontati per la pianta di Gaura:

– 20 o più piante: il prezzo scontato è di 7,15 € cadauna.
– 50 o più piante: il prezzo scontato è di 6,49 € cadauna.
– 100 o più piante: il prezzo scontato è di 6,16 € cadauna.
– 200 o più piante: il prezzo scontato è di 5,83 € cadauna.

Ricorda che questi prezzi sono calcolati direttamente nel carrello durante l’acquisto.

Torna su