Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti a scopo statistico

facciata-Chiesa02

< lunam.it

Piazza Conciliazione - tel. 070 93 90 32

   LA VOLTA

  Lo sguardo del visitatore è attratto con sorpresa dalla Decorazione della Volta.
   
Il parroco Can. Dessi volle la Chiesa decorata; in precedenza era priva di decorazioni.
   
Il pittore cagliaritano Giov. Batt. (Bacicia) Scanu, i decoratori Amedeo ed Enrico Tolu, per gli ornati Giovanni Spada si incaricarono del lavoro.
   
Fu fatto in tre lotti: Presbiterio e Cupola; Navata; Cappelle.
   
Fu costruita la Tribuna e sistemato l'Organo a canne.
   
Tutta la decorazione fu realizzata dal 1946 al 1953.
   
I dipinti della Volta, preparati su tela furono collocati dal 1951 in poi.
   
Il pittore Scanu ricopiò pitture classiche per illustrare la "Storia di S. Giovanni Battista" in 5 quadri: 1) Nascita, 2)Predicazione nel Giordano, 3)Battesimo di Gesù, 4) Accusa ad Erode Antipa, 5) Martirio del Battista.
   
Nelle pareti laterali, sopra i cornicioni, sono raffigurate immagini di Santi, secondo l'iconografia di quegli anni. Immagini originarie sono andate perdute e sostituite dal pittore Carcangiu nel 1984.
   
Per venire incontro alla spesa, assai cospicua, il parroco Dessi chiese la partecipazione di tutto il paese, ancora provato dalla guerra e dalla miseria, notoriamente povero, senza risorse, ma animato da grande amore per la propria Chiesa.
   
Dal settembre 1947 per oltre un anno il parroco passò nei rioni del paese a questuare, accompagnato da parrocchiani.
   
Raccolse ogni offerta, soprattutto le uova, che rivendute procurarono il necessario per pagare l'opera. Tutti collaborarono con gioia.

 

i dipinti della Volta

________________________________________________________________

  Avvisi della settimana

Turni lettori

_________________________________________________________________

testi: Don Giulio Marongiu  -  fotografie e grafica: Gianni Orrù
© tutti i diritti riservati  - 
immagini protette ai sensi della Legge 633/1941 e successive modifiche ed integrazioni